I Windsor: all'interno della dinastia reale è il dramma della famiglia reale

Melek Ozcelik
I Windsor: all Divertimento

La monarchia britannica ha una storia di 500 anni. Ed è sicuro dire che ogni versione, dalla Casa degli Stuart alla moderna Casa dei Windsor, ha suscitato l'interesse del mondo. I Windsor: all'interno della dinastia reale , una docuserie della CNN ora disponibile su HBO Max. Questa serie misura come l'attuale famiglia reale, i Mountbatten-Windsors, si è formata nel corso del ventesimo e ventunesimo secolo, da re Giorgio V ai giorni nostri. Vanno anche avanti per dimostrare che la segretezza e il rituale richiesti per mantenere il trono sono molto più affascinanti persino dei nostri episodi preferiti di The Crown. Continua a leggere l'articolo per sapere tutto ciò che devi sapere sulla serie.

I Windsor: all



Sommario



Colpo di apertura del film, The Windsors: Inside The Royal Dynasty

La serie, I Windsor: all'interno della dinastia reale si apre con la presentazione di doppelganger di Meghan Markle , che si sta preparando per il suo matrimonio reale. Rosamund Pike, la narratrice, aggiunge di essere solo l'ultima di una lunga serie di spose che si sono unite alla famiglia reale più famosa del mondo. La serie spiega la storia di come siamo arrivati ​​a questo punto della storia reale. Invece di ritrarre i reali attraverso gli occhi di Markle.

Cosa significa il titolo del film, The Windsors: Inside The Royal Dynasty?

Ecco una piccola lezione di storia sul perché chiamiamo la famiglia reale i Windsor: The House of Saxe-Coburg-Gotha. Era il nome della famiglia reale britannica durante la prima guerra mondiale. Questo nome ricorda anche la prima grande battaglia globale in cui la Germania. Questa battaglia è stata combattuta contro molti dei paesi europei circostanti. Era dovuto ai matrimoni misti reali con altri monarchi in tutta Europa. Il re era cugino di primo grado del Kaiser Guglielmo II di Germania. Ed erano entrambi i nipoti della regina Vittoria e del principe Alberto. Tuttavia fu tutto a causa del diffuso sentimento anti-tedesco durante la prima guerra mondiale. Giorgio V cambiò il suo cognome germanico in Windsor in riconoscimento dell'antico castello dove risiedeva la sua famiglia.



I Windsor: all

Di cosa parla la storia?

Ora che abbiamo chiarito le radici del nome della famiglia reale. Dobbiamo capire come sono diventati i governanti del ventesimo secolo. La linea di successione all'interno della famiglia reale britannica è ben nota: l'attuale re o il figlio maggiore della regina succede al trono alla morte del monarca, e a loro volta salgono al trono fino alla propria morte, e così via. Re Giorgio V era un monarca tradizionale. Dal 1910 fino alla sua morte nel 1936, prese molto sul serio il suo dovere e mantenne il titolo di re.

Leggi anche: Surviving Death è una serie Netflix da guardare!



Mentre il suo secondo figlio, Albert (alias Bertie), ha preso questo stile di vita. Ulteriormente seguendo i numerosi protocolli coinvolti. Suo figlio maggiore, Edward, viveva uno stile di vita da playboy, facendo jet-set in America ogni volta che poteva. E alla fine con una donna americana divorziata, Wallis Simpson. Nonostante sia stato addestrato per tutta la vita per la sua posizione di futuro re. Edoardo VIII prese e poi abdicò al trono nell'arco di 10 mesi. Successivamente alla morte di Giorgio V nel 1936, consentendo l'incoronazione di suo fratello Bertie, che sarebbe diventato re Giorgio VI. I Windsor: all'interno della dinastia reale è solo il suo primo episodio, ma dà il tono per il resto della serie. Racconta anche la narrativa dei reali moderni che tutti conosciamo.

A quali programmi TV ti farà pensare?

I Windsor: all'interno della dinastia reale è una controparte nella vita reale di The Crown di Netflix e funge da utile compagno per ogni stagione dello spettacolo Netflix.

La nostra interpretazione dello spettacolo, The Windsors: Inside The Royal Dynasty

Se c'è una cosa che ho imparato guardando ogni stagione di The Crown. È che alcuni membri della famiglia reale sono fatti per la monarchia. Mentre altri sono soffocati dalla formalità regale al punto da strangolare ogni fibra della loro esistenza.



Leggi anche: Word Party Stagione 5: Little Animals sono tornati in streaming su Netflix!

Se c'è una cosa che ho portato via da The Crown. È che la rinuncia al trono di re Edoardo nel 1936 ha gettato l'intera famiglia reale nel tumulto e ha ancora un impatto su gran parte delle loro vite oggi. I Windsor: all'interno della dinastia reale , un documentario andato in onda sulla CNN l'anno scorso e che fornisce uno sguardo storico sulla storia della famiglia reale dal 1910 ad oggi, dimostra che, mentre alcuni spettacoli possono abbellire gli eventi a Buckingham Palace, la verità è affascinante quanto la versione fantasiosa. La differenza tra re Edoardo e suo fratello Alberto, rispettoso delle regole, mi ricorda la regina Elisabetta II e sua sorella la principessa Margaret, o i principi William e Harry, le cui storie personali mostrano che ci sono alcuni temperamenti che possono sopportare questa vita e altri che desiderano essere libero di esso.

Chi c'è nel cast dei Windsor, un dramma sulla famiglia reale?

Harry Enfield - Il principe Carlo

In I Windsor: all'interno della dinastia reale , Harry Enfield interpreta Carlo, principe di Galles, l'erede più antico e più longevo della storia britannica. Enfield è un attore, scrittore e regista con sede a Horsham, nel Sussex. È meglio conosciuto per aver originato e interpretato i personaggi Kevin the Teenager e Loadsamoney nella commedia televisiva Harry e Paul. In Upstart Crow di David Mitchell ha interpretato John Shakespeare e in Bad Education ha interpretato Martin.

Camilla di Haydn Gwynne, duchessa di Cornovaglia

Camilla, duchessa di Cornovaglia, interpretata da Haydn Gwynn, è la moglie di Carlo. Camilla viene mostrata come una cattiva nella serie che è determinata a diventare la regina d'Inghilterra. Gwynne è nota soprattutto per il ruolo di Alex Pates nella serie comica Drop the Dead Donkey, per la quale ha ricevuto nomination a Olivier e BAFTA. È principalmente rinomata per il suo lavoro teatrale, essendo apparsa in The Audience, Richard III e Billy Elliot, tra gli altri.

I Windsor: all

Il principe William - Hugh Skinner

Hugh Skinner interpreta il principe William, duca di Cambridge, il secondo in linea della monarchia britannica. Skinner è molto apprezzato per i suoi ruoli in Fleabag e Mamma Mia! Here We Go Again, dove interpretava il giovane Harry. Ha anche interpretato Unwin Trevaunance in Poldark e Sas Sir George Howard in The Romanoffs. Suonerà con Juno Temple e Jean-Marc Barr nel dramma del cielo Little Birds entro la fine dell'anno.

Louise Ford – Kate, duchessa di Cambridge

Kate, la duchessa di Cambridge, è interpretata da Louise Ford. Nella serie viene presentata come una vagabonda che non si adatta alla famiglia reale. Ford è un'attrice e comica nota soprattutto per il ruolo di Kate nel thriller di Phoebe Waller-Bridge Crashing.

Tom Durant-Pritchard, il principe Harry

Harry, il fratello minore di William, è interpretato da Tom Durant-Pritchard . Richard Goulding, che ha lasciato la serie per perseguire altri progetti, viene sostituito da lui. The Crown, Endeavour, Taboo e Human Remains sono tra i crediti Durant. L'Harry di Pritchard è presentato nella serie come un animale da festa che ha una passione per la sorella di Kate, Pippa (interpretata da Morgana Robinson).

Conclusione

Secondo la mia opinione dovresti trasmettere in streaming questa serie. Il video storico e le storie dietro alcuni dei momenti e degli scandali principali faranno al caso tuo, che tu sia un anglofilo o un amante di tutte le cose reali. C'è un motivo per cui ci sono così tanti documentari e programmi TV sul dramma reale. Questo offre una nuova prospettiva, meno drammatica e più semplice di altre.

Leggi anche: Love Alarm Stagione 3: rinnovata o annullata!

I Windsor: all'interno della dinastia reale è sia interessante che ripetitivo per quelli di noi che si sono abbuffati di The Crown e poi di ogni altro spettacolo, podcast e biografia che contiene soggetti reali del ventesimo secolo. Si basa sia su fonti storiche vere, sia su testimonianze personali che forniscono nuove prospettive su eventi che potremmo aver già sentito. Ma ascolta, c'è un motivo per cui siamo affascinati dai reali. I loro regolamenti a volte sono così severi che il livello a cui si attengono sembra assurdo a noi peoni.