La faccia di Trump è contorta dalla rabbia a causa di Obama

Melek Ozcelik
Obama Trump

Obama Trump

NotiziacelebritàLe migliori tendenze

Sommario



L'intera storia di Obama

L'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che per il resto è piuttosto rilassato, ha espresso la sua insoddisfazione per l'amministrazione Trump.



Se sei stato aggiornato sull'intera situazione riguardo al caso perpetuo di Michael Flynn, sai di cosa parlerò.

E se non lo fai, lascia che ti illumini con l'intero scenario.



Quindi l'ex consigliere per la sicurezza nazionale di Donald Trump, Michael Flynn, è stato arrestato nel 2017 per aver mentito all'FBI sulla questione dell'ambasciatore russo.

Di recente, le accuse contro di lui sono state ritirate, per quanto non richieste, Barack Obama si è affrettato a prenderne atto.

Ha definito questo scenario un disastro caotico assoluto e pensiamo che non potrebbe essere più corretto.



Obama: Trump

La risposta di Trump

Poi c'era Trump, che ovviamente non poteva trattenersi e DOVEVA solo nascondere il suo fastidio.

Ora, se sei approfondito con l'intero scandalo del Watergate collegato al presidente Richard Nixon, sapresti a cosa allude il termine 'OBAMAGATE'.



Non sorprende come Trump abbia cercato di sminuire l'ex presidente, definendolo un immigrato che non era nemmeno nato in America.

Ha pubblicato una serie di tweet, in cui ha accusato Obama di essere stato il primo ex presidente a parlare contro il suo successore.

Ha continuato dicendo che questo era contro l'antica tradizione del decoro e della decenza e Obama è stato troppo maleducato e l'ha superata.

Barack Obama chiama Donald Trump

La storia passata

Trump, ad esempio, aveva persino iniziato la sua intera carriera presidenziale umiliando Obama.

Ha iniziato dicendo che Obama non è nato negli Stati Uniti e quindi non dovrebbe nemmeno essere autorizzato a partecipare alle elezioni presidenziali.

Non solo, è arrivato al punto di placare l'accordo sul nucleare iraniano e dissoluto gli accordi di Parigi sul clima.

Le cose sembrano essersi scaldate piuttosto male. Speriamo solo che il meglio emerga alle elezioni di novembre e sono sicuro che sappiamo tutti chi è il migliore! O noi?

Leggi anche: Il segretario stampa della Casa Bianca difende Trump