Mark Hamill ha ritenuto che il ritorno dello Jedi fosse troppo sicuro

Melek Ozcelik
Marco Hamill

Marco Hamill

celebritàFilmCultura pop

Di recente, il Film di Guerre Stellari oscillano tra due estremi: giocare troppo sul sicuro e sovvertire le aspettative. Alcuni diranno che non ci sono fan di Star Wars piacevoli, ma ci sono più sfumature nell'argomento. Francamente, nessuno dei due approcci è corretto.



Giocare troppo sul sicuro ostacola la creatività. Neanche sovvertire le aspettative per il gusto di farlo è meglio. Quest'ultimo approccio può funzionare meglio a condizione che, in retrospettiva, il risultato sembri inevitabile e interessante. L'ultimo Jedi è stato riempito fino all'orlo di gotcha! momenti con alcune idee interessanti sparse ma alla fine fallite nell'esecuzione. The Force Awakens e The Rise Of Skywalker hanno fatto tutto il possibile per armare la nostalgia. Non è così difficile vedere che entrambi gli approcci hanno i loro problemi.



Leggi anche: Katee Sackhoff si unisce a The Mandalorian nei panni di Bo-Katan Kryze

Le interviste a Mark Hamill rivelano



Cosa significherebbe per la trilogia sequel se Luke diventasse scuro?

Luke Skywalker stesso è d'accordo, beh, in qualche modo comunque. Mark Hamill ha recentemente raccontato di come ritenesse che George Lucas stesse giocando troppo sul sicuro con Il ritorno dello Jedi del 1983. Il discorso dei fan su Jedi sembra concentrarsi molto di più sull'inclusione di Ewok e sulla morte comica di Boba Fett. Ma a un certo punto, Hamill ha ritenuto che il film stesse andando troppo sul sicuro con Luke che non si rivolgeva al Lato Oscuro.

Ha espresso le sue lamentele con Lucas, che non era d'accordo. Hamill si è avvicinato e ha detto che il film sembrava molto prevedibile e carezzevole e che sentiva che avrebbero continuato a diventare più oscuri, specialmente dopo la fine di Empire. Il creatore di Star Wars ha poi detto ad Hamill che questi film erano fatti per bambini, ed è per questo che il finale doveva essere così com'era.

È interessante notare che Hamill voleva che Luke andasse nel Lato Oscuro. In ogni caso, Luke che redime Darth Vader nei momenti finali del film crea un finale più sensato, almeno per me. E Hamill sembra aver sicuramente capito che anche la fine era migliore. Soprattutto considerando come ha espresso la sua antipatia per il modo in cui Gli ultimi Jedi di Rian Johnson lo hanno trasformato in un eremita senza molto in termini di sviluppo del personaggio.