Va bene non essere a posto: la sua scrittura sfumata e le prestazioni forti

Melek Ozcelik
esso Divertimento

Il dramma coreano di Netflix del 2020 Va bene non essere a posto è quasi finito, e cosa hai fatto durante la quarantena se non hai visto questo dramma romantico? Una storia d'amore incentrata su malattie mentali e traumi potrebbe essere esattamente la catarsi. Questo è ciò di cui hai bisogno in un momento in cui i problemi di salute mentale sono in aumento insieme all'epidemia mondiale. Se non sei ancora convinto, leggere questo articolo ti presenterà alcuni dei motivi per guardarlo.

Il titolo intrigante Va bene non essere a posto è stato tra i migliori programmi di tendenza di Netflix per. Il K-drama, che ha nuovi episodi in uscita ogni fine settimana, finora è stato all'altezza della sua idea intrigante in modo ammirevole.



esso



Sommario

Trama dello spettacolo: va bene non essere a posto

Nelle prime puntate di Va bene non essere a posto, incontriamo Ko Moon-Young (un focoso Seo Ye-ji vestito in modo impeccabile), un autore di libri per bambini il cui comportamento e i cui libri sono tutt'altro che calorosi e confusi. Il suo editore e altri intorno a lei discutono del suo disturbo antisociale di personalità in toni sommessi (APSD). D'altra parte, abbiamo Moon Gang-Tae (Kim Soo-Hyun). È una custode in una struttura psichiatrica e Moon Sang-Tae (Oh Jung-Se). Il fratello maggiore con Disturbo dello Spettro Autistico che è anche un artista in fiore.



Leggi anche: La miniserie CGI Netflix di Liberator!

Si vede che i fratelli, rimasti orfani da piccoli, si sono mossi molto. E Gang-Tae trova lavoro come custode in una struttura psichiatrica in ogni area in cui hanno temporaneamente allestito il campo. Nonostante il loro background turbolento, Gang-Tae e Sang-Tae hanno un vero calore nel loro amore. Nel corso degli episodi, è fantastico guardare l'innocenza di Sang, lo zelo di Tae e le dichiarazioni schiette e come forniscono forza a Gang-Tae.

esso



Una parte significativa dello spettacolo si svolge all'ospedale psichiatrico OK, dove Gang-Tae inizia a lavorare. Il centro di salute mentale sfida gli stereotipi essendo pieno di luce solare brillante, panorami mozzafiato e colori rilassanti. Le badanti e le infermiere indossano uniformi rosa pastello e verdi e finora il programma è riuscito per lo più a non fare caricature dei detenuti.

Cosa c'è di così straordinario nello spettacolo, va bene non essere a posto?

Se l'ospedale psichiatrico è caldo e luminoso, la casa del 'castello infestato dalla luna' di Young è l'esatto opposto. Il design di produzione di Va bene non essere a posto merita una menzione speciale per la sua meravigliosa estetica. Ogni episodio dello spettacolo, Va bene non essere a posto ha preso il titolo da un libro scritto da Moon-Young o da una storia tradizionale e ne ha affrontato i temi. Queste storie sono state incluse negli episodi in una varietà di modi intriganti, tra cui un cortometraggio animato in stile Tim Burton, immagini di un libro per bambini e persino un film muto.

Cast dello spettacolo

Va bene non essere a posto vede protagonisti due degli attori più affascinanti della Corea del Sud: Seo Ye-ji interpreta Ko Mun-yeong, un autore di libri per bambini che soffre di disturbo antisociale di personalità, e Kim Soo-hyun interpreta Moon Gang-tae, una badante abituale che lavora come infermiera in un ospedale psichiatrico mentre si prende cura del fratello maggiore autistico. Kim Soo-hyun è l'attore più pagato della Corea e IOTNBO è il suo primo ruolo da protagonista dopo aver lasciato l'esercito sudcoreano. Non solo i due attori sono adorabili da soli, ma si rendono ancora più belli a vicenda sullo schermo.



Leggi anche: Power Rangers Dino Fury tornerà con una prossima stagione.

Moon-Young è un personaggio ben scritto che è superbamente interpretato da Seo Ye-ji. Senza l'interprete appropriato, questo personaggio avrebbe potuto facilmente essere una parodia esagerata. È sicura di sé, non ha scrupoli a essere sgradevole, non si pente di essere un 'mostro' e segue le sue regole. Allo stesso tempo, è fragile e afflitta dal suo passato. È toccante vederla cercare di entrare in contatto con i fratelli.

La parte più attraente dello spettacolo

Uno dei motivi principali per cui la maggior parte delle persone attende con impazienza nuovi episodi ogni domenica è vedere cosa indosserà Ko Mun-yeong. Mun-yeong è una scrittrice per bambini di grande talento ed erede di una vasta ricchezza, e il suo vestito riflette questo. Ogni episodio contiene almeno un capo firmato che ti farà rimanere senza fiato.

Ritratti di malattie mentali e neurodiversità

Tutta la serie, Va bene non essere a posto si concentra sulla malattia mentale e sulla neurodiversità, con l'OK Psychiatric Hospital, dove lavora Gang-tae e le abitazioni di Mun-padre Yeong, che funge da luogo principale.

esso

A Mun-yeong viene diagnosticato un Disturbo Antisociale di Personalità e il suo personaggio mostra molte delle qualità cliniche esibite nelle persone reali con ASPD, evitando alcune delle caratteristiche più errate e stigmatizzanti spesso presentate dai media. Non ha rimpianti per i suoi atti, è estremamente impulsiva, può essere aggressiva e violenta e ha difficoltà a entrare in empatia con gli altri intorno a lei. Non viene mai mostrata come malevola o maliziosa e il programma non implica mai che sia priva di emozioni (uno stereotipo comune nei media che circondano l'ASPD).

Leggi anche: Non sto bene con questa stagione 2: è ufficialmente cancellata?

Mun-yeong, in realtà, sente tutto intensamente e si sforza di mantenere nascosti i suoi sentimenti. I problemi di personalità si sviluppano tipicamente durante l'infanzia, quindi credo che gli episodi futuri indagheranno su Mun-trauma yeong e si tradurranno in una certa guarigione. Moon Sang-tae (fratello di Gang-older Tae o hyung in coreano) è un altro personaggio di spicco che ha il Disturbo dello Spettro Autistico. Ha difficoltà a riconoscere le sottigliezze, ha difficoltà a gestire le sue emozioni, è ossessionato dai dinosauri e dalla letteratura per bambini e viene mostrato mentre studia una tabella delle espressioni facciali per riconoscere i sentimenti degli altri.

Anche se non ha dimostrato di essere straordinariamente intelligente, Sang-tae è un artista di talento che può navigare nel mondo da solo. Lavora part-time in una pizzeria e viaggia agevolmente con i mezzi pubblici. Non è in alcun modo impotente e la sua natura sembra desiderare una maggiore libertà. L'attore che interpreta Sang-tae ha parlato in una conferenza stampa per promuovere Va bene non essere a posto .

Parte misteriosa dello spettacolo

Con ogni episodio, Va bene non essere a posto , come una favola macabra, svela più livelli per ogni personaggio. La domanda più grande è cosa ha plasmato Mun-yeong nella persona che è oggi. Anche se non rivelerò alcuno spoiler, ogni episodio ti terrà con il fiato sospeso mentre interpreti il ​​ruolo di detective e psicologo.

Ci sono una miriade di reunion di K-Drama!

  • In My Love From Another Star, Kim Soo-hyun e Kim Chang-wan erano migliori amiche.
  • Oh Jung-se e Kim Mee-kyung erano entrambi membri dei Plus Nine Boys.
  • Se hai visto Romance is a Bonus Book di Netflix, ricorderai Kang Ki-doong e Park Gyu-young, un'adorabile coppia sul posto di lavoro.
  • Protagonista lo storico Hwarang, uno dei K-Drama più famosi degli ultimi anni Kim Chang-wan e Seo Ye-ji.

La chimica in mostra!!!

I nostri due protagonisti hanno un'intesa incredibile. Mentre la loro relazione sembra iniziare in pericolo, man mano che la storia si sviluppa, gli spettatori capiranno quanto siano intrecciate le loro vite. Sono la corrispondenza ideale l'uno dell'altro, tuttavia non è noto se tale corrispondenza si riferisca alla partita che provoca un'esplosione. Gang-tae è in grado di alleviare il tumulto di Mun-inner yeong, mentre Mun-yeong fornisce a Gang-tae una libertà che non ha mai sperimentato prima. Quando sono insieme, possono finalmente avere dei sorrisi genuini invece di quelli artificiali che mettono davanti agli altri.

Conclusione

Mentre Va bene non essere a posto è una storia d'amore, l'obiettivo principale dello spettacolo è la guarigione. Ogni personaggio, anche i personaggi minori, inizia la storia come una persona turbata e danneggiata. L'episodio sembra avvicinarsi a ciascuno dei personaggi che trova un po' di pace e recupero. Mentre i tre membri del cast principali dominano il dramma, quattro personaggi secondari spiccano: due di Gang-pals Tae e Mun-Publisher Yeong e Art-Director.