Storia delle parolacce Una delizia assoluta

Melek Ozcelik
Storia delle parolacce Divertimento

Le parolacce sono una parte affascinante della lingua inglese. Qual è la fonte della loro origine? Chi ha stabilito che fossero malvagi? Di che diavolo stanno parlando?

di Netflix Storia delle parolacce è ospitato da Nicola Gabbia . Include anche alcuni specialisti della lingua e alcuni ospiti interessanti. Affronta questi problemi e molti altri, concentrandosi su sei parolacce importanti in sei episodi. La serie educa gli spettatori a termini come merda, dannazione e figa, approfondendo le loro origini, l'uso e il posto nella cultura attuale.



Storia delle parolacce



Ogni episodio della nuova serie di Netflix, Storia delle parolacce si concentra su una singola parola per circa 20 minuti. La serie inizia con una delle più famigerate: Fuck. La prima stagione dura circa due ore, il che la rende una piccola distrazione pomeridiana perfetta. Fa sentire tutti più intelligenti e più leggeri. Continua a leggere l'articolo per sapere tutto ciò che devi sapere sulla serie.

Sommario



Di cosa tratta la serie?

questa serie, Storia delle parolacce non solo approfondisce la storia di alcune delle cose più offensive che una persona può dire. Ma include anche espressioni ripetute di quelle cose, nessun segnale acustico incluso. Come suggerisce il titolo, c'è un sacco di volgarità in questa serie. Il tasso di parolacce al minuto è abbastanza alto tra Cage, gli esperti e artisti come Sarah Silverman, Open Mike Eagle, Nick Offerman e Patti Harrison. Non potrebbe essere altrimenti, vero?

Leggi anche: Il metodo Kominsky Stagione 4: tornerà?

La pletora di maledizioni può sembrare ingannevole all'inizio. Ma con ogni episodio si arriva al nocciolo della questione abbastanza velocemente. Affronta ogni problema con informazioni sufficienti da sembrare più informativo di qualsiasi altra cosa. Ma ci sono abbastanza commedie e allusioni a famose battute di film e testi di canzoni per evitare che sembri una lezione di lingua.



Storia delle parolacce

Storia delle parolacce inizia anche a intervistare comici e artisti come Jim Jefferies , London Hughes, Nick Offerman, Sarah Silverman e altri sono presenti nella serie. Dimostrano spesso l'utilità di un certo termine di giuramento. Considera come la parola cazzo può essere usata come un insulto, come in Vaffanculo! o per indicare gioia, come in Fuck, yeah! Sebbene queste celebrità siano eccellenti, è anche un grande piacere vedere dottori di ricerca e specialisti linguistici sezionare intellettualmente i termini con una sottostante allegria sfacciata.

Focus dello spettacolo, Storia delle parolacce

I primi due episodi dello show, Fuck and Shit, ci insegnano il nostro rapporto umano con le parolacce. Parla anche di dove queste parole vivono nel nostro cervello. E anche come usarli o ascoltarli può influire su di noi a livello primitivo. Un intrigante esperimento in cui i partecipanti hanno messo le mani in un secchio di acqua ghiacciata ha rivelato che coloro che potevano giurare erano in grado di tollerare la sensazione dolorosa per un periodo di tempo più lungo. Si scopre che l'uso di parole come cazzo e merda potrebbe causare rilascio di adrenalina e catarsi corporea.



Leggi anche: Come le fotocamere sui satelliti riescono a scattare immagini ad alta definizione

I seguenti tre episodi, Bitch, Dick e Pussy, si intrecciano nel dibattito sul linguaggio di genere. Parla anche di come i significati di questi termini cambiano a seconda del contesto, chi li usa e a chi o a cosa sono diretti. I dibattiti sono valutazioni schiette e intriganti della nostra lingua e della nostra società.

Storia delle parolacce

Leggi anche: Full Bloom Stagione 3: Tutto ciò che sappiamo finora!

Dannazione, l'episodio finale, si concentra sulla maledizione più mite e innocua del lessico inglese, ma riesce a essere uno degli episodi più illuminanti, scavando in profondità nella storia per delineare cosa sono esattamente le maledizioni e rivelando l'intero arco di dannazione da una parola normale a una parola proibita a una parola sdentata.

Quali sono gli insegnamenti dietro la serie?

Ogni parola contenuta negli episodi dello show ha una storia secolare alle spalle. Insieme a specialisti linguistici e comici, lo spettacolo porta gli spettatori in un viaggio divertente attraverso la storia del mondo e molte applicazioni. Impari davvero che imprecare è sia divertente che benefico. Le persone spesso affermano che l'uso di queste frasi dimostri una mancanza di vocabolario e che si dovrebbe imparare ad esprimersi senza di esse. La lezione più importante della commedia per noi è stata la consapevolezza che le parolacce possono essere utilizzate in modo abbastanza creativo e danno sicuramente qualcosa in più alla lingua inglese.

Conclusione

Con le discussioni su Fuck Tha Police di NWA, le apparizioni dell'iconico contagocce Isaiah Whitlock Jr. e il dissotterramento di antiche e defunte giuramenti come le ossa di Dio, Storia delle parolacce mantiene la sua promessa di essere un gioco divertente ed educativo attraverso le parole che riteniamo cattive. È solo una serie piuttosto buona che è semplice da affrontare. Finché non ti dispiace sentire un mucchio di parolacce. Il Storia delle parolacce è ora disponibile su Netflix.

Nicolas Cage, vincitore dell'Oscar, icona del direct-to-DVD e American National Treasure, ospita la serie. Intendiamoci: sentire Cage dire scopare a squarciagola non è l'unico motivo per guardare questa serie, ma è enorme. L'attore presiede tutto come l'ospite con un comportamento (per lo più) schietto, quasi intellettuale, ed è assolutamente fantastico.